Bassano Del Grappa, Comune della conciliazione

Come sapete, il 2014 è l’anno europeo per le politiche di conciliazione vita-lavoro. Un tema particolarmente caro alle istituzioni bassanesi, non solo interessate e aperte al confronto, ma soprattutto coinvolte attivamente in una serie di iniziative sul welfare. Noi del Consorzio abbiamo avuto il piacere di partecipare ad una di queste.

Giovedì 20 Marzo 2014, infatti, abbiamo preso parte alla riunione del gruppo guida del progetto Un ponte per la famiglia. L’iniziativa, targata Comune di Bassano Del Grappa, Conferenza dei Sindaci e ULSS 3, promuove azioni di rete che riconoscano i bisogni, valorizzino le potenzialità del nucleo familiare e rendano la nostra zona un vero e proprio “Distretto famiglia”.

All’appuntamento, nella sede dell’Assessorato ai Servizi Sociali, abbiamo incontrato rappresentanti delle realtà locali, istituzionali e non, coordinati dall’Assessore per i Servizi alla Persona e alla Famiglia, Casa, Attività Demografiche del Comune di Bassano Del Grappa, Lorenza Breda.

L’incontro si è aperto con presentazione del bando regionale “Programmi aziende Family Friendly e Audit Famiglia & Lavoro” (DGR 6 del 14/1/2014), che offre opportunità di finanziamento alla rete di imprese venete per l’attivazione di azioni di welfare.

Ma la riunione è stata soprattutto l’occasione per condividere tessera VALORE - Consorzio Servizi Pedemontanospunti di welfare e conoscere buone pratiche aziendali di conciliazione attive sul territorio del bassanese. Sono intervenute Vimar, Unicredit e Baxi e anche il Consorzio. Abbiamo esposto il nostro progetto Va.Lo.Re. e il sistema di benefit, agevolazioni e scontistiche che offre ai dipendenti delle imprese aderenti attraverso la tessera VALORE. Cliccate qui per leggere o scaricare la presentazione.

Ora il prossimo appuntamento è per mercoledì 26 Marzo 2014, quando il gruppo guida si riunirà nuovamente per iniziare a:

  • analizzare i bisogni del territorio in materia di servizi alla famiglia;
  • pianificare le iniziative di conciliazione da attivare;
  • sostenere, coordinare e monitorare le attività già esistenti.

I focus su cui si concentrà il gruppo saranno:

  • diffondere la cultura della conciliazione;
  • integrare progettualità e interventi pubblici e privati a favore della famiglia;
  • creare rete sul tema del welfare.

 

Noi del Consorzio ci saremo e non mancheremo di aggiornarvi!

Condividi in Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedIn

Nessun commento ancora

Lascia un commento